Articoli

NUOVA FRANCO A LAMIERA2022

Dal 18 AL 21 Maggio 2022
Siamo a LAMIERA Pad. 15 – Stand D10A
Ci vediamo a Rho Fiera Milano
l’ingresso è gratuito
PREREGISTRATI
https://www.lamiera.net/it/box/servizio-preregistrazione-visitatori/
PER INFORMAZIONI E APPUNTAMENTI
+39.0445.962350
franco@nuovafranco.com

Ragazze e ragazzi mettetevi in gioco

Nuova Franco offre a ragazze e ragazzi, senza limiti di età, l’opportunità di conoscere l’Azienda vivendola in prima persona, esprimere i propri talenti e confrontarsi con il mondo del lavoro. Un’opportunità per mettersi in gioco e conoscere il tessuto produttivo del nostro territorio.
Contattaci
chiama il 0445 962350
o scrivi a risorse@nuovafranco.com

BUON 2022! E grazie a Banca delle Terre Venete

Finiamo benissimo il 2021 grazie anche al generoso contributo di BANCA DELLE TERRE VENETE che ci darà la possibilità di allestire già dai primi mesi del 2022 il nuovo laboratorio CAD/CAM della Scuola Professionale CFP di Trissino per i corsi di Alta Formazione per la Meccanica Applicata.
Perchè i nostri ragazzi possano crescere ed inserirsi con più opportunità nel mondo del lavoro.
GRAZIE
BUON ANNO!

BUON NATALE!

Insieme, ragazze e ragazzi, per una Scuola di Alta Formazione per la Meccanica Applicata
Buon Natale!

Ragazze e ragazzi insieme in una scuola avanzata che prepari al lavoro

Sabato scorso 11 Dicembre, abbiamo aperto la Fabbrica ai ragazzi della Scuola di Formazione di Trissino per mostrare loro come la tecnologia che stiamo introducendo nelle loro aule, nei loro laboratori è la stessa che usiamo tutti i giorni in azienda. È stato splendido vederne così tanti, interessati, curiosi. Stupiti davanti al braccio articolato per la scansione laser dei solidi della EXAGON, supportato dai software di VERO SOLUTIONS, con cui abbiamo giocato scannerizzando i loro visi. Ragazze e ragazzi dagli orizzonti aperti, che oltre a portarsi a casa il loro ritratto tridimensionale, sono usciti ancora più attratti dalla tecnologia e dalle applicazioni avanzate, fiduciosi nel proprio futuro in cui vedono la possibilità di prepararsi ad un’occupazione dinamica e remunerativa.

Donne e uomini che lavorano insieme

L’industria meccanica veneta, seconda in Italia con 6 mila imprese e 55 mila addetti è una delle prime al mondo per presenza sui mercati internazionali, fatturati e per innovazione tecnologica.
Purtroppo la presenza femminile, già molto bassa in tutti i settori dell’industria italiana, in quella meccanica veneta non si discosta mai da percentuali a una cifra. Colpa di una mentalità diffusa e di una certa chiusura mentale. Una tradizione che è stata ed è la forza dell’imprenditoria veneta ma con qualche retaggio che a volte ci frena.
Siamo sempre stati un’azienda aperta alle donne che hanno voglia di fare al pari di un uomo, alle donne attente e capaci, forse più di un uomo, alle donne che hanno voglia di realizzarsi a tutti i livelli in relazioni paritarie. Gli ambienti sono puliti, ordinati, e sia alle donne che agli uomini non è richiesta una particolare forza fisica, come ormai in qualunque azienda metalmeccanica. Serve invece saper lavorare insieme, essere attenti, precisi, organizzati, un bel gioco di squadra che dia un segno importante ai giovani, un’opportunità di crescita per ragazze e ragazzi, perché possano scegliere il meglio liberi da pregiudizi.

UN’IDEA DI SCUOLA PER IL FUTURO

La rivista specializzata per chi costruisce stampi per metallo e plastica, modelli e attrezzature di precisione, dedica un bell’articolo al progetto del nuovo Centro tecnologico di Alta Formazione per la Meccanica Applicata  che stiamo sviluppando con la Scuola di Formazione Professionale di Trissino. Dalla difficoltà degli imprenditori a trovare addetti competenti all’idea di formarli trovando il modo di mettere nella scuola le stesse macchine dalle altissime prestazioni che troveranno poi nelle aziende più avanzate. Così, dall’idea di Giampietro Franco, titolare di NUOVA FRANCO, con la collaborazione di Aldo Peruffo, Presidente della Fondazione Casa della Gioventù di Trissino e il supporto delle più importanti Aziende fornitrici di macchine, software e accessori per la meccanica, il progetto sta diventando realtà. Le macchine e le postazioni di lavoro sono installate, ormai manca davvero poco. Visto che fare squadra è importante, sono già pronte anche le divise personalizzate, pantaloni, camici, magliette con le insegne della Scuola e di NUOVA FRANCO come sponsor. Ci auguriamo che tra pochissimo i primi ragazzi possano indossarle iniziando quel percorso formativo che meglio soddisfi le loro aspettative preparandoli ad affrontare il mercato del lavoro e offrendo altre possibilità di crescita.

Leggi l’articolo completo di “Costruire”
“Un’idea di scuola per il futuro”

Centomila rondelle da fotografare

In trent’anni abbiamo stampato di sicuro più di centomila rondelle. Forse, mettendole insieme tutte, più di un milione. La rondella, insieme a bulloni e viti, è forse uno degli elementi più venduti nella ferramenta tecnica di ogni settore. Dai dischi d’acciaio grossi come frisbee utilizzati nelle grandi costruzioni, alle lucidissime lastrine d’ottone e d’acciaio inox che sembrano paillettes utilizzate nell’arredamento, nell’illuminotecnica e, mutatis mutandis in un’infinità di campi… per finire con quelle in acciaio zincato che usiamo continuamente per appendere un pensile o costruire una recinzione. È bello sentire la pioggia di rondelle appena stampate che cadono e compongono una texture così bella che ogni volta ci scappa una foto. Così in NUOVA FRANCO spesso le nostre rondelle così utili, ma apparentemente insignificanti diventano il soggetto di scatti creativi.

Giampietro Franco titolare di NUOVA FRANCO racconta il progetto della scuola che sogna

L’idea di dare qualcosa in più alla Scuola di Formazione Professionale CFP di Trissino mi viene da lontano. Da un’educazione che mi ha insegnato come sentirsi parte di una comunità sia importante, dall’esempio di mio padre, sempre impegnato nel sociale, dai tanti ragazzi passati in azienda a cercare lavoro senza la preparazione necessaria, da ricerche di addetti preparati cadute nel vuoto e infine, certamente, da un legame forte, condiviso da tutti a Trissino con l’Istituzione più importante del paese. Una scuola che ha formato dagli anni ’50 ad oggi, ricorre quest’anno il 70esimo dalla fondazione, decine di imprenditori e tanti lavoratori competenti in settori diversi.Il progetto di inserire nella Scuola di Trissino un Centro Tecnologico di Alta Formazione per la Meccanica Applicata sta prendendo forma un po’ alla volta anche grazie al supporto di aziende e persone che hanno condiviso i miei obiettivi. HAAS con Luca Pasetti, Giovanni Piccoli di VERO SOLUTIONS, Simone Dalla Vecchia di UM-Tools e con me Aldo Peruffo, il Presidente della Fondazione Casa della Gioventù di Trissino, insieme, con l’aiuto di altre aziende ancora stiamo lavorando per abbattere i tempi della burocrazia e dare nuovi strumenti di lavoro ai giovani che hanno voglia di fare.

IL RITMO DELLE PRESSE

Cadenzato, fluido, ben oleato…
Mi piace il ritmo delle presse! Sarà che faccio questo lavoro da una vita, che ci sono nato in mezzo alle presse, così che quando sento il ritmo di una pressa che lavora bene sono contento. In una frazione di secondo, il tempo di un katatlang, mi passano davanti i disegni degli stampi, le ultime piccole ottimizzazioni, la messa a punto, il collaudo, l’avviamento e per ogni passaggio le facce dei ragazzi che ci hanno lavorato. Anche le discussioni tese, perché certe volte tocca far valere l’esperienza e andare avanti che i clienti vogliono i loro pezzi in fretta. Col tempo che serve, dico io, a far le cose bene. Come facciamo in NUOVA FRANCO, sentir il ritmo delle presse, cadenzato, fluido, ben oleato… Katatlang… katatlang… katatlang…

Portfolio